I nostri prodotti

Nel nostro negozio potete trovare diversi prodotti tipici di Sappada, un’ampia scelta di formaggi e di salumi prodotti direttamente da noi.

 

I NOSTRI FORMAGGI TIPICI

formaggio latteriaLATTERIA  FRESCO è uno dei formaggi più tipici di queste zone, nasce dalla bontà dei pascoli e dell’aria di montagna. Di pasta tenera con leggera occhiatura presenta un colore bianco o paglierino. Ha un sapore dolce e delicato.

 

foramggio mezzanoLATTERIA MEZZANO 3/4  MESI  prodotto con latte vaccino, con una stagionatura superiore ai due mesi. Crosta sottile ed elastica, pasta morbida, occhiatura irregolare, sapore di latte che tende al dolce.

 

 

stagionatoLATTERIA MEZZANO 6/7 MESI prodotto con latte vaccino, formaggio stagionato oltre i 6 mesi, colore giallo, dal gusto deciso. 

  

 

 

stravecchioSTRAVECCHIO prodotto con latte vaccino, stagionato oltre i dodici mesi, colore leggermente giallo paglierino, dal gusto deciso ma non piccante, ottimo anche da grattugiare.

 

 

caprino CAPRINO LATTERIA FRESCO prodotto con latte di capra,  stagionato dai 2 ai 3 mesi, colore bianco, pasta morbida, dal sapore delicato.

 

stagionato nel fienoSTAGIONATO NEL FIENO prodotto con latte vaccino, stagionato oltre i 4 mesi nel fieno, di cui conserva il profumo, colore giallo paglierino, dal gusto intenso.

 

 

ricotta affumicata RICOTTA AFFUMICATA dopo che i cestini con la ricotta hanno lasciato colare l’acqua per 24 ore, si passa all’affumicatura con legno di faggio e d’abete. La ricotta viene appesa a dei bastoni posti orizzontalmente al centro del soffitto, (facendo attenzione che non si tocchino tra loro, ) per tre giorni in un ambiente a circa 15-20 gradi (durante i quali avverrà il fenomeno dell’asciugatura ) Si da’ poi inizio all’affumicatura formando due o tre mucchi di braci sul pavimento, vicino alle pareti, in modo che il prodotto non ricevano in modo diretto il fumo. La ricotta, dal sapore ricco e delicato è il frutto di una ricetta originale e di materie prima di ottima qualità.

 

I NOSTRI SALUMI TIPICI

pancettaPANCETTA si ricava della pancia del maiale e ha forma rettangolare, sapore e odore molto intensi per la presenza di erbe e spezie in superficie. La consistenza dipende dalla durata della stagionatura. Dopo la rifilatura, la pancetta viene disposta su assi di legno, si massaggia bene con una miscela di sale, pepe e aromi (noce moscata, cannella, ginepro, ecc), si lascia asciugare, successivamente si lascia riposare la carne per circa 15 giorni, passato il tempo si lava la pancetta, si asciuga e si fa stagionare in appositi locali per un periodo variabile. Il suo sapore è dolce, morbido e delicato.

speckSPECK  lo speck si ottiene dalle cosce di suino, che vengono rifilate secondo antiche regole, salate e aromatizzate con ricette tradizionali e l’utilizzo di sale, pepe, aglio, bacche di ginepro, Viene ricavato dalle cosce più magre, che dopo essere disossate vengono messe in salatura e poi speziate con aromi delle nostre montagne. L’affumicatura lenta, viene effettuata con legna scelta, per tre settimane a temperature basse, caratteristica di questo prodotto. Il colore della carne diventa rosso scuro, il sapore affumicato e speziato.

senklSENKL è la parte centrale dello speck e si presenta più magra, è un salume dalla consistenza morbida e dal sapore forte.

 

 

 

 

lonzaLONZA AFFUMICATA è una parte del dorso del suino, come il carré e il lardo, ma rispetto a questi è formato in gran parte da carne e qualche filo di grasso. Dal sapore delicato.

carr��CARRE’ DI MAIALE AFFUMICATO  parte del dorso del suino, formato dalla cotenna, il grasso e la carne.

 

 

 

salame affumicatosalame stagionatoSALAMI AFFUMICATO E STAGIONATO parte della spalla e della pancetta del suino. La spalla viene disossata, a entrambe vanno tolti i muscoli e la cotenna. Il tutto viene tritato e vengono aggiunti sale e   pepe nelle dovute proporzioni. Successivamente il composto viene impastato a mano fino a che il salame diventa pronto e inserito in un budello. Il salame affumicato viene poi appeso nella stanza dell’affumicatura per qualche giorno e poi messo a stagionare. Il salame stagionato viene appeso direttamente in stanze appositamente ventilate per la stagionatura.

 

lardo��LARDO AFFUMICATO il lardo viene estratto dallo strato adiposo che ricopre il dorso del maiale. Subito dopo la macellazione del maiale il lardo viene squadrato, massaggiato con sale e collocato all’interno di apposite vasche precedentemente strofinate con aglio. Agli strati di lardo vengono alternati strati di erbe aromatiche (rosmarino fresco, aglio) e di spezie (pepe nero macinato, chiodi di garofano,). Successivamente il lardo viene lasciato a riposare per un periodo di almeno 6 mesi. Il lardo ottimo da gustare con radicchi di stagione, soprattutto quelli di campo e ha inimitabili qualità organolettiche.

filetto affumicato FILETTO DI MAIALE AFFUMICATO è sicuramente la parte più pregiata del suino. Era la leccornia delle rare occasioni di festa. Una vera specialità per la sua morbidezza e raffinatezza, ideale per un’occasione che richiede qualcosa di sublime.